kale-salad

Che cavolo!

Tutti ne parlano come del nuovo super-alimento dalle eccezionali proprietà nutritive. Gli americani impazziscono per il ‘kale’, tutti lo vogliono, a partire da celebs ipersalutiste come Heidi Klum, Jennifer Aniston o Gwineth Paltrow. La nuova scoperta altro non è che il cavolo riccio, vegetale effettivamente semisconosciuto fuori dalla Puglia e dalla Toscana. Ma la varietà nostrale, il comunissimo – almeno qui – cavolo nero (dino-kale, lo chiamano loro, perché dicono ricordi la pelle dei dinosauri), è usata da secoli nella cucina toscana, ingrediente principe di piatti della tradizione come la ribollita o la minestra di cavolo nero, appunto. Lo abbiamo provato anche crudo, tagliato a striscioline sottili e condito con aceto balsamico, erbette aromatiche e olio, toscano naturalmente.